L' Osservatorio, sezione Cultura


 L’ Osservatorio “ è un vasto repertorio di interessanti categorie  di informazioni i cui link sono riportati nella seguente lista:

Indice:

Poter disporre degli indirizzi di interesse generale in una sola pagina non solo fa guadagnare tempo ma costituisce anche un incentivo alla lettura ed alla ricerca.

Regole di navigazione per neofiti.

Dopo aver fatto clic sul link che ritenete interessante, ad esempio ANSA, può capitare di addentrarsi parecchio in codesto sito, ed allora, per tornare indietro, occorre utilizzare la freccetta in alto a sinistra, puntando sulla quale leggiamo: “Fai clic per tornare indietro, tieni premuto per vedere la cronologia.” Fatto ciò, si torna all' articolo " L' Osservatorio ", da cui è possibile riprendere la navigazione selezionando un altro link di nostro interesse. 
Per una navigazione veloce e senza interruzioni, è consigliabile aprire inizialmente qualche copia in più del sito ZEFERINO. Infatti, capita che è noioso tornare indietro di molte pagine quando la ricerca su un certo argomento risulta lunga e approfondita. In tal caso, conviene chiudere la pagina corrente e riprendere la navigazione partendo da un' altra copia del sito, già presente sul nostro desktop.

Auguri di efficiente navigazione,  buona ricerca e interessante lettura.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

Quel temporale estivo sulla spiaggia ...

La donna richiuse alle sue spalle la porta dello chalet, per non farla sbattere dal vento.
Snella, alta, avanzava lentamente verso il mare, viso sollevato verso il cielo, braccia leggermente stese lungo il corpo  e palmo delle mani aperte verso l' alto, accogliendo con voluttà le gocce di  pioggia di quel temporale estivo scoppiato improvvisamente ad inizio sera. Quando un fulmine attraversò il cielo oscurato dalle nubi illuminando per un istante il suo viso, avresti potuto scorgere nei suoi occhi verdi un brivido di piacere: quel giorno era stato piuttosto caldo.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

La nuvoletta solitaria

Salerno, martedì 5 marzo 2013.             

Quel mattino, una nuvoletta solitaria vagava felice in un cielo azzurro, solo qua e là punteggiato da altre nuvole bianche, alcune in gruppo, altre solitarie come lei.
Un leggero vento sospingeva la nuvoletta, e ne accarezzava e modellava dolcemente l’ aereo corpo, bianco e soffice come la neve caduta di fresco.
La nuvoletta guardava scorrere sotto di se tutto quel verde delle colline, delle valli e dei prati, interrotto qua e la dalle casette dei contadini.

 Nelle aie antistanti figurine di persone non cessavano di andare avanti ed indietro; altre erano invece nei campi color marrone di fresco coltivati; due invece, che bello!, se ne stavano immobili, sdraiate sull’ erba a prendere il sole. Incuriosita, la nuvoletta desiderò osservarle più da vicino, e cercò di scendere di quota, ma la direzione del vento non le consentì di farlo.
La nuvoletta doveva socchiudere invece un poco gli occhi per guardare controsole le altre nuvolette  che scorgeva poco lontane, ed alle quali sperava di potersi unire.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

" We are such stuff ... "

 Nell 'Act 4, Scene 1 of "The Tempest", his penultimate play, William Shakespeare is said to Prospero:

"Our revels now are ended. These our actors, as I foretold you, were all spirits and are melted into air, into thin air: and, like the baseless fabric of this vision, the cloud-capp'd towers, the gorgeous palaces, the solemn temples, the great globe itself, yea, all Which inherit it, Shall dissolves and, like this insubstantial pageant faded, leave not a rack behind.
"We are such stuff as dreams are made on, and our little life is rounded with a sleep. "

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

" We are such staff ...

 Nell’ Atto 4, Scena 1, del “La Tempesta”, sua penultima opera teatrale, William Shakespeare fa dire a Prospero:

“ Our revels now are ended. These our actors, as I foretold you, were all spirits and are melted into air, into thin air: and, like the baseless fabric of this vision, the cloud-capp'd towers, the gorgeous palaces, the solemn temples, the great globe itself, yea, all which it inherit, shall dissolve and, like this insubstantial pageant faded, leave not a rack behind.
“ We are such stuff as dreams are made on, and our little life is rounded with a sleep. “

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

  • 1
  • 2