Le margarine

Definizione di margarina.

La margarina è una emulsione di grassi, idrogenati e non, di origine vegetale ed animale, diversi però dal burro e dai grassi suini.
 Per legge, la margarina deve avere una acidità non superiore all’1%, e deve contenere il 5% di olio di sesamo (per svelare eventuali frodi di adulterazione per aggiunta di margarina al burro, cui somiglia solo per l’aspetto).

 

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

Oli di semi

Oli di semi

Estrazione degli oli dai semi tramite solvente

 Gli oli di semi si estraggono dai semi vegetali di arachide, girasole, mais, soia, e altri, mediante l’uso di solventi.
Il solvente più adoperato è l’esano commerciale, che è un buon solvente selettivo delle sostanze grasse (per selettivo si intende che l’esano scioglie bene gli oli, ma non il resto).

 

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

L’olio d’oliva

 

L’olio d’oliva è la sostanza grassa più importante e più usata (in Italia) nell’alimentazione umana.

L’olio d’oliva si estrae dai frutti dell’olivo, le drupe.
L’olivo è una pianta presente in quasi tutto il Mediterraneo.

All’interno della drupa, subito dopo la buccia, abbiamo la polpa che contiene la maggior parte dell’olio (14-15%), ed un nocciolo legnoso con un seme, che contiene ancora un po’ d’olio (3-3,5%).

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email