• Home

GENNAIO 2022

SALERNO - Martedì, 18 Gennaio 2022.

CRONACA

TEMPO LIBERO

Onomastici

Oggi: Arcadio, Bernardo, Modesto, Tatiana, Cesarina, Cesira, Tania.

ISTRUZIONE, CULTURA E PROFESSIONI.

L' OSSERVATORIO

AFORISMICitazioni e frasi celebri

"Siamo fatti della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (La Tempesta, William Shakespeare). 

QUOTIDIANI NAZIONALI ED ESTERI

QUOTIDIANI DI SALERNO E REGIONALI

QUOTIDIANI E RIVISTE FEMMINILI  

@@@

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

Celine Dion Full Album

SALERNO - Mercoledì, 28/07/2021. 

Quando Celine Dion scrisse la sua prima canzone - Ce n'était qu'un rêve  aveva solo 12 anni. Il fratello Michel inviò una cassetta della canzone all'imprenditore René Angélil che, stupito dalla registrazione, invitò subito Celine ad un appuntamento nel suo ufficio, dove le porse una matita e disse: "Ecco il tuo microfono. Adesso canta come se fossi di fronte ad un pubblico tutto esaurito”. Lei quindi cantò e Angélil, che diventerà poco dopo suo marito, ebbe piena conferma del suo talento. 
Oggi Celine ha circa 56 anni, ed il suo successo continua.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

La nuvoletta solitaria

Salerno, martedì 5 marzo 2013.             

Nuvoletta bianca solitaria Quel mattino, una nuvoletta solitaria vagava felice in un cielo azzurro, solo qua e là punteggiato da altre nuvole bianche, alcune in gruppo, altre solitarie come lei. 

Un leggero vento sospingeva la nuvoletta, e ne accarezzava e modellava dolcemente l’ aereo corpo, bianco e soffice come la neve caduta di fresco.
La nuvoletta guardava scorrere sotto di se tutto quel verde delle colline, delle valli e dei prati, interrotto qua e la dalle casette dei contadini.

Nelle aie antistanti figurine di persone non cessavano di andare avanti ed indietro; altre erano invece nei campi color marrone di fresco coltivati; due invece, che bello!, se ne stavano immobili, sdraiate sull’ erba a prendere il sole. Incuriosita, la nuvoletta desiderò osservarle più da vicino, e cercò di scendere di quota, ma la direzione del vento non le consentì di farlo.
La nuvoletta doveva socchiudere invece un poco gli occhi per guardare controsole le altre nuvolette  che scorgeva poco lontane, ed alle quali sperava di potersi unire.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

UNA VISITA A CASA DEI NOSTRI NIPOTINI

Salerno, mercoledì 16 maggio 2012.

Breve prologo.

Nonni e nipoti felici assiemeMia moglie Lucia mi ha chiesto se si poteva, nel pomeriggio, fare un salto a casa di nostro figlio Alfredo, per rivedere i nipotini.

Ovviamente, ho risposto di si. D' altra parte, credo che questa sia in assoluto  la proposta su cui io e mia moglie ci troviamo sempre d' accordo, essendo una delle poche cose che ancora  riempiono la nostra vita.

E quindi nel tardo pomeriggio, dopo averle messo in entrambi gli occhi le consuete gocce di collirio, e mentre lei si da gli ultimi ritocchi veloci, io scendo a prendere  l' auto in garage, passo davanti al portone mentre lei ne sta uscendo, ed andiamo contenti verso casa di mio figlio: in genere, dieci minuti, con traffico normale.

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email

Quel temporale estivo sulla spiaggia ...

TempEstivoNottSpiaggiaLa donna richiuse alle sue spalle la porta dello chalet, per non farla sbattere dal vento.
Snella, alta, avanzava lentamente verso il mare, viso sollevato verso il cielo, braccia leggermente stese lungo il corpo  e palmo delle mani aperte verso l'alto, accogliendo con voluttà le gocce di pioggia di quel temporale estivo scoppiato improvvisamente ad inizio sera. 
Quando un fulmine attraversò il cielo oscurato dalle nubi illuminando per un istante il suo viso, avresti potuto scorgere nei suoi occhi verdi un brivido di piacere: quel giorno era stato piuttosto caldo. 

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email