Incontrarsi al Bryant Park

Margareth

Margareth era orgogliosa del suo lavoro e della posizione raggiunta. E le persone che la conoscevano erano favorevolmente concordi nel ritenerla una brava consulente finanziaria, con in più una qualità difficilmente definibile con esattezza, e che i suoi clienti più perspicaci identificavano in una specie di meravigliosa certezza che ciò che si andava decidendo in merito o alla diversificazione dei titoli di un portafoglio o ad un geniale pick-up avrebbe avuto un sicuro successo.

A lenti passi, si avvicinò all'ampia vetrata del suo ufficio, al 30° -  ed anche ultimo - piano dell’ HSBC Tower, 452 Fifth Avenue, New York: durante la notte il vento aveva spazzato il cielo da tutte le nuvole, e la vista era magnifica, ma parziale. Allora, come aveva fatto altre volte, prese dalla scrivania una chiave, chiuse dietro di sé la porta dell'ufficio, fece di corsa le due rampe di scala e poi - due giri nella serratura ed una spinta - irruppe sul terrazzo!

Pin It

Leggi tutto

Stampa Email